Pereto (AQ)
Storia dagli atti

Home
Su


Blog

Archivio

Comune

Pro Loco

Universitą III etą

 

 

ANTONIO DE AMATO
CLEMENTE VII (antipapa) (iterum)
65   1388-17-Martii Perusii
"Antonio quondam Iohannis de Amato de Perito laico Marsican dioc. nostro servienti armorum"
Donatio bonorum confiscat. Camerae apost. quondam Piscicelli de Avezzano fautoris antipapae Clementis VII et existentia "in Comitatu Alve et in terris Monasterii B. Marie de la Victoria Cisterc. ord...  ac in civitate Masican quorum fructus (annui) quadraginta floren. auri non eKcedunt"
"Dat. Perussiis XVI Kal. Apr. an. X',
(Reg Vatic. 311 fol. 217)
(Savini, Septem Dioecesis, pag 208)


Cappadocia Lustri Giosafatta v. AH 1734-1742
8 luglio 1740 fol 2
Atto di censo ripassato tra il crocifisso di S. Giovanni di Pereto ed i manari di Rocca di Botte
(Speranza 105/5)

1 agosto 1740 fol 4
Cassazione del suddetto censo
(Speranza U., Fonti Notarili della Marsica,  pag. 105, numero 6)


Tagliacozzo,  notaio Bonomi Rainaldo v. 0 1755-1807
31 ottobre 1768 fol 68
Enfiteusi di un terreno di coppe diciotto, sito in Pereto col canone di ducati 2,25 che Giovanni e Giuseppe Penne costituiscono all'arciprete della chiesa parrocchiale di Pereto.
(Speranza U., Fonti Notarili della Marsica,  pag. 421, numero 25)


Poggio Cinolfo De Sanctie Filippo v. AH 1777-1780
24 febbraio 1791 fo111
Cimoroni e Persichetti di Aquila subaffittano agli amministratori di Pereto 134 tomoli di sale da sfondicarsi in ogni anno per quattro anni ( per poggio 70, per Rocca 73, per carsoli 1, per oricola 64, per colli 71)
(Speranza U., Fonti Notarili della Marsica,  pag. 393, numero 42)

 


notaro Carmine Camposecco 1815 notaro, studio in Pereto
(segnalazione di alessandro ippoliti)


© 2001 - Disclaimer